Viaggio nella storia del fumetto attraverso l'analisi del suo montaggio

Pensiero sequenziale

Il fumetto è l’arte della scrittura sequenziale e per questo la vignetta non può vivere come unità autonoma ma acquista e si potenzia di senso solo attraverso il rapporto tra un “prima” e un “dopo”.
Un buon fumetto non può dunque prescindere da principi progettuali ben definiti, dalla cura del montaggio e dall’equilibrio tra gli elementi scelti per essere inseriti nella pagina.
Purtroppo troppi autori sottovalutano questi aspetti del lavoro e ciò spiega perché da buone idee di partenza non sempre si generano opere di altrettanta qualità.
Scopo del seminario è ripercorrere la storia della letteratura disegnata attraverso l’analisi di sequenze o singole tavole che hanno contribuito a far evolvere il linguaggio dei comics e di fatto favorito l’affermazione di prodotti più maturi e capaci soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più variegato.

Richiedi informazioni
MATERIE
  • » 100 anni di evoluzione grafica
  • » imparare dai maestri
  • » l’inquadratura
  • » il punto di vista
  • » la progettualità
  • » l’equilibrio della tavola
  • » sequenzialità
  • » il ritmo nel fumetto
  • » il testo oltre il racconto
  • » la sequenza
  • » il montaggio
  • » movimenti di macchina
  • » dal cinema al fumetto
  • » la sfida con il lettore
  • » simbolismo e sottotesti
  • » i generi
  • » come lo avrebbe fatto

Richiedi informazioni


Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana

Invia