Scuola

La Scuola Internazionale di Comics è nata nel 1979 e nel corso degli anni è diventata una vera e propria Accademia delle arti visive, grafiche, digitali, musicali e letterarie affermandosi come un importante punto di riferimento per quanto riguarda le tecniche di cinematografia d’animazione, di videogame, di music composition, di scrittura creativa e di sceneggiatura.

Che cos’è la Scuola Internazionale di Comics

Con quasi 40 anni di esperienza nel settore della formazione, grazie ai suoi metodi di insegnamento e all’apertura alle diverse tendenze artistiche, la Scuola Internazionale di Comics è un importante punto di riferimento per quanto riguarda le arti visive, grafiche, digitali e le tecniche di cinematografia d’animazione, di videogames, di music composition, di scrittura creativa e di sceneggiatura.

Nel tempo, la Scuola ha formato figure altamente professionali, mirando a sviluppare l’aspetto creativo dei suoi studenti attraverso un lavoro di ricerca espressiva e di sperimentazione tecnica. Il risultato è una padronanza di strumenti e di metodi che permette agli allievi di esprimere al meglio il proprio talento. la percentuale degli autori italiani usciti dalla Scuola Internazionale di Comics supera il 60%.

L’obiettivo maggiore che la nostra Accademia si prefigge è quello di fornire agli studenti una preparazione completa, finalizzata all’inserimento nella realtà professionale, questo è facilitato anche dalla decisione di basare i propri corsi sulla pratica, facendo si che i propri studenti possano affrontare la realtà professionale attraverso l’esperienza in classe.

La Scuola fornisce un valido bagaglio di solidi strumenti per la professione che si andrà ad affrontare. I corsi hanno una durata variabile e prevedono l’inserimento di un numero limitato di allievi per fascia oraria, al fine di garantire un rapporto diretto e continuo di vero e proprio tutoring tra lo studente ed i suoi insegnanti.

Le sedi italiane

La Scuola Internazionale di Comics  è presente a:
Roma
Firenze
Pescara
Torino
Padova
Reggio Emilia
Brescia
Napoli
Chicago (USA)

La sua filosofia

La Scuola si distingue per i suoi particolari metodi di insegnamento che privilegiano uno stretto contatto con gli allievi e stimolano ognuno di loro a cercare il proprio percorso personale e a esprimere al meglio il proprio talento.

Il metodo di studio presso la Scuola Internazionale di Comics è finalizzato all’alta formazione e specializzazione professionale degli allievi che si consegue attraverso programmi costantemente aggiornati con le novità relative ai settori di appartenenza e l’insegnamento che coinvolge i professionisti delle relative discipline.

La Scuola Internazionale di Comics si avvale per lo svolgimento dei programmi di studio sia di materiale audiovisivo che del confronto diretto con gli insegnanti appartenenti ai vari settori editoriali e di varie nazionalità. Il tutto è organizzato in lezioni teoriche e pratiche: i risultati si consolidano con il lavoro a casa, in cui gli allievi mettono in atto le tecniche acquisite durante le lezioni e quindi si esaminano grazie a verifiche periodiche e tramite esami di fine anno.

La Scuola opera per pubblicizzare il lavoro dei propri studenti con la realizzazione di mostre ed eventi. I disegni, i bozzetti e le illustrazioni degli allievi vengono diffusi attraverso l’esposizione delle mostre itineranti organizzate dalla Scuola Internazionale di Comics che, fucina di talenti, centralizza e promuove la cultura.

Nel corso degli anni la Scuola ha avviato una serie di progetti a favore di associazioni umanitarie, animaliste e ambientaliste quali UNICEF, Emergency, WWF, L.A.V. Lega Anti Vivisezione, AVIS, Amnesty International, Legambiente, AIL – Associazione Italiana contro le Leucemie- Linfomi e Mieloma, Animalisti Italiani e Croce Blu.

Borse di studio

ESTUDIOS EXTRANJEROS INTERCULTURALES

La Scuola Internazionale di Comics, puntando alla qualità delle figure professionali che forma nei suoi corsi, prevede particolari agevolazioni per i migliori studenti del I e del II anno. I più brillanti allievi del triennio sono invece premiati con viaggi studio. Sono previste inoltre numerose convenzioni con alcune istituzioni.

Dietro insindacabile giudizio della giuria a tal fine costituita, la borsa di studio CUBA viene assegnata a un allievo del terzo anno che abbia ottenuto la votazione finale di almeno 30/30 per tutti i tre anni del corso. Al vincitore verrà assegnato un viaggio di studio all’Avana (Cuba) dove frequenterà come osservatore una classe dell’ICAIC (Istituto Cubano di Cinema e Animazione).

La borsa di studio erogata consiste in: pagamento del viaggio A/R da e per Cuba e una somma di € 300,00 come contributo per le spese di soggiorno.

BUNKA KORYU ryugaku Quantità: 3 Dietro insindacabile giudizio della giuria a tal fine costituita, la borsa di studio JAPAN viene assegnata a un allievo del terzo anno che abbia ottenuto la votazione finale di almeno 30/30 per tutti i tre anni del corso. Al vincitore verrà assegnato un viaggio di studio in Giappone dove frequenterà come osservatore una classe del Tokyo Animator Gakuin. La borsa di studio erogata consiste in: pagamento del viaggio A/R da e per Tokyo e una somma di 300 euro come contributo per le spese di soggiorno.

Con chi collabora
La Scuola annovera numerose partnership con i più prestigiosi appuntamenti di fumetto e animazione tra cui: Napoli Comicon, LuccaComics & Games, Etna Comics, Lanciano nel Fumetto, Festival della Creatività di Firenze, Copyleft di Arezzo, Nuvole in Toscana a Casal di Pari, Ludicomix a Empoli, Marina Café Noir di Cagliari, Teatro Puccini di Firenze, Carta Canta, Casa editrice Double Shot, studio di animazione Stranemani. Tra le manifestazioni internazionali dedicate al fumetto e al cinema di animazione la Scuola partecipa attivamente al Festival de la BD di Angoulême, ARF, Romics, Future Film Festival (Bologna), Cartoons on the Bay (Rapallo), Torino Comics, Festival du film d’animation di Annecy.

La casa editrice

La Kawama Editore nasce nel 2010 come casa editrice sinergica alla Scuola Internazionale di Comics. In una redazione appassionata e attenta, grazie all’entusiasmo di autori e collaboratori, si consolida un progetto che intende puntare i riflettori sul fumetto e sull’universo creativo che si muove intorno alla nona arte. L’identità del progetto editoriale si fonda sul alcuni chiari e solidi pilastri: La professionalità messa al servizio di giovani autori emergenti che, una volta completato il ciclo di studi del corso di Fumetto, desiderano mettersi alla prova con una vera pubblicazione e seguire così passo dopo passo l’iter che va dal soggetto al prodotto cartaceo, affiancati da un team di professionisti del settore. La sperimentazione rivolta ai nuovi linguaggi dell’editoria digitale, una sfida e una spinta propulsiva verso l’esplorazione e l’utilizzo creativo delle potenzialità comunicative offerte dai nuovi supporti e-reader.

In questo ambito la Kawama si propone, oltre che in veste di editore, come service di prodotti digitali distribuibili su tutte le principali piattaforme (Amazon, Gogle Play, iTunes Store). La promozione della cultura multiforme e emozionante dei fumetti attraverso la realizzazione di graphic novel dall’elegante veste grafica e la produzione di una saggistica che indaga e approfondisce il fumetto d’autore. Il catalogo presenta vari titoli tra cui le riviste iComics (2010) e Shinigami (2011) in cui vengono proposte storie inedite e ripubblicazioni di autori professionisti, la collana in sei volumi Manga Book (2012) e la graphic novel Moçambique Blues (2012). Con il magazine Comxdome (2012) la Kawama ha realizzato la prima rivista digitale per iPad interamente dedicata al fumetto e ai suoi autori internazionali.

Con Fantastico Tex (2013), saggio scritto dallo sceneggiatore Antonio Tentori che mette in luce un filone “trasversale” della saga texiana, si intende approfondire e ampliare il discorso sul fumetto seriale prendendo in esame il più importante rappresentante del mercato italiano. L’albo Five Easy Peaces (2013) rappresenta invece l’anima pioniera della casa editrice con il primo di una serie di volumi che ogni anno pubblicherà le migliori storie a fumetti degli allievi più meritevoli della Scuola Internazionale di Comics, nell’ottica di offrire ai giovani talenti la loro prima pubblicazione professionale. La Kawama Editore inoltre partecipa attivamente alle principali manifestazioni nazionali e internazionali dell’editoria di settore: Romics, Lucca Comics & Games, Narnia Fumetto, Comicon, Torino Comics e Angoulême.

 

La nostra storia

La Scuola Internazionale di Comics, Accademia delle Arti Figurative, Grafiche, Digitali e Letterarie, è nata nel 1979, ed è stata fondata dal disegnatore Dino Caterini – a tutt’oggi Direttore Generale – uno dei più estrosi e fantasiosi artisti del fumetto italiani, vero e proprio vulcano di idee e di iniziative.

La prestigiosa factory di nuovi talenti, nata come studio di Fumetto e di Sceneggiatura, ha ampliato nel tempo le sue capacità e le sue potenzialità fino a diventare un marchio di garanzia.

Negli anni l’Accademia ha incrementato la propria attività, inserendo nuovi corsi e consolidando e aggiornando i suoi programmi didattici che sono stati ampliati e si sono estesi anche ai settori dell’illustrazione, della grafica, del cartone animato  2D e 3D, della grafica 3D, del web design.

Arricchita negli anni da molteplici esperienze coi maggiori professionisti delle materie di insegnamento e forte di un costante aggiornamento, la Scuola di Roma, che diverrà poi la sede centrale, è passata dal piccolo studio a una sede più prestigiosa, a via Chiabrera a Roma, con una succursale in viale delle Milizie, quindi a via Ostiense, a Circonvallazione Ostiense fino ad arrivare alla  sede attuale, in via Lemmi per una estensione  di 2500 mq, e nel frattempo ha aperto diverse sedi in Italia, e cioè, nell’ordine:  Roma, Firenze, Jesi, Torino, Pescara, Padova, Reggio Emilia, Brescia e Napoli e infine una negli USA a Chicago.   

Tra gli ospiti italiani e stranieri che abbiamo avuto il  privilegio di ospitare, citiamo: Daniela Astone, Cecilio Aviles, Giancarlo Alessandrini, Andrea Baricordi, Dante Bastianoni, Paolo Benvenuti, Massimo  Bonfatti, Enrique Breccia, Vito Bruschini, Moreno Burattini, Eddie Campbell, Daniele Caluri, CB Cebulski, Matteo Ceccotti, Katja Centomo, Francesco Coniglio, Francesco Corni,  Alex Crippa, Gabriele Dell’Otto, Giulio De Vita, Marko Djurdjevic, Luca Enoch, Tito Faraci, Seth Fisher,  Massimiliano Frezzato, Thomas Gabison, Vittorio Giardino, Dave Gibbons, Michele Ginevra, Gianfranco Goria, Gérald  Gorridge, Giovanni Gualdoni, Juan Guarnido, Phil Hale, Roberto Innocenti, Paul Karasik, Jim Lee, Cinzia Leone, Roberto  Luciani, Nicola Mari Omar Martini, Mike Mattesi, Scott McCloud, Haru Matsunaga, Ivo Milazzo, Claude Moliterni, Andrea Mutti, Jenna Mac Farlane, Dave  McKean, Daniele Nannini, Fabio Nardini, James O’Barr, Laura Ottina, Juan Padron, Marco Pagot, Lorenzo Paoli Gino Pellegrini, Marco  Pellitteri, Fabrizio Petrossi, Massimiliano Pinucci, Marco Ponti con Cristiano Spadavecchia, Don Rosa, David Rubin, Tony Sandoval, Laura  Scarpa, Marco Schiavone, Koren Shadmi, Gradimir Smudja, Donna Shamir, Sergio Stivaletti, Bryan Talbot, Don Antonio Tarsia, Davide Toffolo, Antonio Tentori, Carlos Trillo, Vauro, Charles Vess, Vanna Vinci.

Numerosi sono stati i nostri allievi che sono passati dalla scuola al mondo del professionismo. Tra i tanti ricordiamo: Fabio Agostini, Emiliano Albano, Federica Asquini, Alessio Avallone, Roberto Battestini, Giacomo Bevilacqua, Daniele Bonomo, Alessandra Bracaglia, Valentina Brancati, Alessio Coluccia, Andrea Domestici, Jacopo Brandi, Sandra Caleffi, Mauro Cao, Elena Casagrande, Ilaria Catalani, Ludovica Ceregatti,  Emiliano D’Angelo, Fabrizio De Tommaso, Giuseppe Di Bernardo, Adriana Farina, Diego Farina, Massimiliano Filadoro, Andrea Filannino, Arianna Florean, Riccardo Frezza, Adriano Fruch, Stefano Garau,  Paolo Grella, Alessandro Guerra, Claudia Iannicello, Grazia La Padula, Francesco Lo Storto, Alessandra Le Caselle, Leomacs, Emanuela Lupacchino, Federico Mancosu, Pino Manunta, Adele Matera, Sonia Matrone, Francesca Mengozzi, Vincenzo Mercogliano, Diana Mercolini, David Messina, Loredana Middione, Francesco Moriconi, Giovanna Niro, Diego Oddi, Simone Paoloni,Giuliano Parodi, Lucio Parrillo, Fabrizio Pedrossi, Sara Pichelli, Stefano Piccoli, Giorgio Pontrelli, Vito Rallo, Roberto Ricci, Federica Salfo, Valerio Schiti, Valerio Sforza, Stefano Simeone, Emanuel Simeoni, Matteo Simonacci, Giorgio Spalletta, Damjan Stanich, Lorenzo Susi, Paolo Villanelli, Mauro Talarico, Freddie Tanto, Saverio Tenuta, Silvia Tidei, Ilaria Traversi.



Le nostre sedi