ADOLFO
ZILLI


VIDEO MAKER E PRODUTTORE DI VIDEOGIOCHI

SEDE DI PADOVA // DOCENTI // ADOLFO ZILLI

BIOGRAFIA

Adolfo Zilli è un creativo specializzato nella produzione di videogiochi.
Nonostante i suoi studi universitari lo vedano catalogato tra gli informatici, è molto attivo anche come musicista, illustratore e video-maker, nonché regista teatrale.
Il primo videogioco lo crea nel 1986 a 14 anni, occupandosi di grafica, musica e programmazione, in seguito si dedica a queste attività separatamente e solo con il nuovo millennio ricomincia a metterle tutte insieme.
Pur rispettando la sovranità dei pennelli e degli strumenti acustici, la passione per le nuove tecnologie lo porta alla ricerca costante di nuove maniere per suonare, disegnare e giocare utilizzando le macchine ormai onnipresenti.
Sviluppatore della prima ora per dispositivi touch screen, parte da videogiochi indipendenti per poi essere inserito in progetti più ampi guidati da aziende italiane e internazionali (come Lidl, San Carlo SPA, Comelit Group SPA, Consiglio Regionale Veneto, Grani SPA, Grappa EURL, Paola Lenti, Metide) con i quali si specializza nei vari aspetti dell’user experience design. Oltre alla programmazione infatti spesso segue anche le altre fasi di produzione, disegnando animazioni, fondali e oggetti sia in 2D che in 3D, e producendo musiche ed effetti sonori.
Spesso collabora in progetti di gamification in svariati settori, come realtà aumentata, domotica, installazioni artistiche. Ultimamente collabora in Mirrorable, un importante progetto di ricerca sui neuroni specchio con l’equipe stessa che ne ha scoperto l’esistenza.
Attualmente insegna Game Design nel Dipartimento Videogiochi della Scuola Internazionale di Comics di Padova e negli ultimi anni conduce un workshop residenziale nella Libera Università di Alcatraz di Jacopo Fo sulla creazione di videogiochi attraverso la modellazione di plastilina in stop-motion.

DOCENTI DELLA SEDE